Storie di caccia e di cucina, un libro di Michele Milani

Due grandi passioni, la caccia e la cucina, trasmesse rispettivamente dal nonno e la nonna. Un avvincente viaggio alla scoperta di una passione comune, la caccia, con un occhio attento a come esaltare le catture nel momento conviviale della tavola.

Storie di caccia e di cucina è un libro di Michele Milani e nasce da due passioni dell’autore: la caccia e la cucina. Passioni che sviluppa fin da bambino, quando andava a caccia con il nonno e la nonna cucinava la selvaggina catturata. Lo spirito con cui l’autore ha voluto condurre la stesura di questo libro si intende già leggendo le parole riportante in retrocopertina: “sopra gli alberi c’è un volo d’uccelli. Sono partiti rumorosi dal fiume. Il dito indica, la voce nomina l’animale: sono germani, germani reali. Io imbraccio il fucile, seguo il volo, stringo gli occhi perché la mira sia precisa e – finalmente! – premo il grilletto. Da fucile cade cade il tappo legato alla cordicella. Il nonno dice bravo. Allarga il sorriso e mi conduce a passi lunghi per la campagna lungo il fiume Brenta.” Michele Milani è nato a Piacenza nel 1972 e lavora come pubblicatario. Storie di caccia e di cucina è edito dalla MiCOM

Redazione aCaccia.com

RIPRODUZIONE VIETATA anche parziale senza il consenso scritto dell'editore   -   © acaccia.com   -   Tutti i diritti riservati. All rights reserved.

Leggi anche gli altri articoli di Libri & Arte

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Regole di comportamento per i commenti. Vengono cestinati commenti fuori tema, provocatori, privi del dovuto rispetto per le opinioni altrui, con contenuti maleducati o offensivi e non in linea con il tenore della discussione, insieme a tutti i messaggi provenienti da indirizzi irregolari. Non è consentito pubblicare link terzi e scrivere testi in stampatello. L'attività dei moderatori è insindacabile e inappellabile compresa la chiusura dei commenti e il blocco di un utente. La pubblicazione di un commento implica l'automatica accettazione di queste regole e delle norme "Nota legale" del giornale.
Per inserire un'immagine personale, registrarsi con lo stesso indirizzo email al sito: http://it.gravatar.com