Orgoglio italiano, le palle leadfree della Hasler Bullets

[Visti da vicino] 12 luglio 2016 | Nel complesso mondo delle munizioni esistono due diverse categorie di palle, quelle tradizionali (in piombo) e le monolitiche o lead free (senza piombo). Nel panorama dei costruttori mondiali esiste una realtà, la Hasler Bullets, tutta italiana.

 

Nella caccia a palla, la scelta dell’ogiva giusta o cartuccia ideale per chi non è ancora stato rapito dall’affascinante mondo della ricarica casalinga, è un dilemma che impegna non poco tempo ed è nella top ten dei discorsi che facciamo quotidianamente in armeria o al poligono. Esistono 2 grandi gruppi di ogive, più o meno moderne in base alla concezione di struttura e età della stessa idea, ma fondamentalmente si dividono in palle tradizionali (in piombo) e in palle monolitiche o lead free ( senza piombo , costruite con rame o insieme di leghe metalliche). Le palle tradizionali, dal tipo più semplice fino ad arrivare alle premium ( con nucleo in piombo saldato alla camiciatura in rame della palla) , hanno dato il loro contributo in prelievi da anni a questa parte e nei loro pro possiamo sicuramente aggiungere migliaia di abbattimenti e di dati confrontabili. Le palle monolitiche ( formate da una sola lega di rame o da più leghe di metalli) sono cominciate ad apparire nel mercato venatorio italiano qualche anno fa. Come per tutte le novità nel nostro settore ( sempre legato alla storia e alla tradizione, ndr) le palle lead free sono state bistrattate , ignorate, provate con sospetto, conosciute ed infine… amate! Nella realtà italiana esiste un produttore di  ogive monolitiche che sgomitando in un mercato sempre più in aggiornamento si è creato una grande nicchia tra marchi molto più blasonati nel mondo. L’azienda di cui vi parlo è la Hasler Bullets il cui “patron” è l’amico tiratore , cacciatore, Giuseppe De Pasquale.

Giuseppe, tra una gara e l’altra ti rubo un po’ di tempo per parlarci della tua esperienza in fatto di palle monolitiche… Sei stato uno dei primi ( se non il primo ) italiano a buttarti in un settore in forte fermento, soprattutto nell’ambito venatorio… come ti è nata l’idea della Hasler Bullets?
G. Di Pasquale : ” Ciao Samuele. La mia idea è nata dopo aver costruito alcune ogive per il tiro di precisione ( ricordo che Giuseppe è campione italiano di tiro in diversi gruppi di merito e specialità Issf), unità al fatto che le normative europee spingeva per l’abolizione delle munizione con il piombo a scopo venatorio”.

A catalogo hai 2 tipologie di palle che possono interessare a noi cacciatori: le Hasler Huntig e le Halser Ariete, che differenza c’è tra i 2 tipi di ogive?
G. Di Pasquale: ” Le Ariete sono costruite con rame puro, ma con specifiche caratteristiche meccaniche; questo materiale essendo più elastico ( ma con durezza uguale all’altro materiale utilizzato) affunga all’impatto con l’animale . Le Hunting sono costruite con una particolare lega, che comunque contiene il 99% di rame. Questa lega essendo più fragile ( non più dura) all’impatto tende a frammentarsi dopo un certo angolo di curvatura dei petali”.

Utilizzeresti ( so già che li usi per scopi agonistici con successo) le tue ogive a caccia?
G. Di Pasquale : “Io utilizzo insieme al mio gruppo “test” le mie ogive con grande soddisfazione. Ritengo che in generale la soluzione monolitica ( di qualità) sia  superiore al piombo poiché si può ottenere un range di utilizzo superiore, visto la struttura fisica del rame molto più elastica e resistente allo snervamento dovuto all’impatto con l’animale. Senza entrare nell’ambito di considerazioni ti tipo ecologico, che lascio ad altri, la precisone di costruzione e la struttura fisica di una palla monolitica ben realizzata la rendono un manufatto superiore. Come in tutte le cose, quando una novità viene vissuta come una imposizione, è naturale che l’attenzione si focalizzi sui difetti  e le eccezioni , ma studi oggettivi e scientifici dimostrano che non abbiamo nulla da rimpiangere”. Come spesso mi trovo a dire – i cani da traccia non sono stati inventati con l’avvento delle ogive monolitiche! Ma spesso la memoria fa brutti scherzi- “

Hai qualche consiglio per la ricarica da darci? C’è la possibiltà di trovare le tue ogive in caricamenti commerciali??
G. Di Pasquale : “Nulla di specifico e di diverso dalla norma. Esiste una azienda indipendente dalla Hasler che produce munizionamento con ogive Hasler, è la milanese Elite Ammo”.

Hasler Bullets…. Da cosa deriva il nome Hasler??
G. Di Pasquale :  “Una storia lunga e complessa…. È il cognome di mia madre!”

L’intervista è di Simone Carenzi

 

 

 

RIPRODUZIONE VIETATA anche parziale senza il consenso scritto dell'editore   -   © acaccia.com   -   Tutti i diritti riservati. All rights reserved.

Leggi anche gli altri articoli di Attrezzature

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Regole di comportamento per i commenti. Vengono cestinati commenti fuori tema, provocatori, privi del dovuto rispetto per le opinioni altrui, con contenuti maleducati o offensivi e non in linea con il tenore della discussione, insieme a tutti i messaggi provenienti da indirizzi irregolari. Non è consentito pubblicare link terzi e scrivere testi in stampatello. L'attività dei moderatori è insindacabile e inappellabile compresa la chiusura dei commenti e il blocco di un utente. La pubblicazione di un commento implica l'automatica accettazione di queste regole e delle norme "Nota legale" del giornale.
Per inserire un'immagine personale, registrarsi con lo stesso indirizzo email al sito: http://it.gravatar.com