Ho ucciso un’aquila, un libro di Giorgio Bracciani

Ho ucciso un’aquila, 65 anni di caccia è un libro di Giorgio Bracciani, una pubblicazione che non dovrebbe mancare a qualunque cacciatore curioso di scoprire l’evolversi della caccia e delle tecniche attraverso uno dei grandi della caccia italiana, che ha iniziato la sua attività nel lontano 1948.

gb2Giorgio Bracciani è uno di quei cacciatori che seppur con molte albe alle spalle non ha mai dimenticato l’importanza di trasferire le sue passioni alle generazioni venture. Nato a Milano nel 1932, piemontese di adozione, dove tutt’ora abita tra le sue amate colline, ha scritto due libri sulla Beccaccia: “Le beccacce sono di passo… le donne stanziali” e “Beccacce perchè”, entrambi pubblicazioni di successo. Ha vinto per tre anni consecutivi il primo, secondo e terzo premio al concorso “Giugno del cacciatore” a Castion Veronese. Ho ucciso un’aquila, 65 anni di caccia, ci permettiamo di definirlo il libro dei libri, il diario intimo e composto di un cacciatore che ha avuto la fortuna di vivere la sua passione negli anni d’oro, cacciando in modo ininterrotto dal 1948 al 2013. Un viaggio nel viaggio, dove scoprirete uno scrittore in grado di catturare quelle sensazioni impalpabili che però rappresentano la vera essenza della pratica venatoria. Nel libro l’autore racconta di aver trascorso 2.519 giorni di caccia e di aver visitato 28 paesi armato dei suoi fucili. Di Ho ucciso un’aquila, 65 anni di caccia non vogliamo raccontarvi, volutamente, altro. Di Giorgio Bracciani Adelio Ponce de Leon, il decano degli scrittori moderni di caccia, scrisse – A mio giudizio, Bracciani è attualmente uno dei pochi che può reggere il confronto con i grandi scrittori di caccia del secolo scorso -. Crediamo che non serva aggiungere altro. Buona lettura!

Per maggiori informazioni
Giorgio Bracciani
bracciani.giorgio@tiscali.it | 3482323869

Redazione aCaccia.com

RIPRODUZIONE VIETATA anche parziale senza il consenso scritto dell'editore   -   © acaccia.com   -   Tutti i diritti riservati. All rights reserved.

Leggi anche gli altri articoli di Libri & Arte

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Regole di comportamento per i commenti. Vengono cestinati commenti fuori tema, provocatori, privi del dovuto rispetto per le opinioni altrui, con contenuti maleducati o offensivi e non in linea con il tenore della discussione, insieme a tutti i messaggi provenienti da indirizzi irregolari. Non è consentito pubblicare link terzi e scrivere testi in stampatello. L'attività dei moderatori è insindacabile e inappellabile compresa la chiusura dei commenti e il blocco di un utente. La pubblicazione di un commento implica l'automatica accettazione di queste regole e delle norme "Nota legale" del giornale.
Per inserire un'immagine personale, registrarsi con lo stesso indirizzo email al sito: http://it.gravatar.com