Bayerischer Gebirgsschweisshund: il Segugio Bavarese da Montagna

Tutti i cani per traccia di sangue derivano dal cane più antico che è il segugio. Tutti i segugi puri sono dotati di un olfatto molto fine e possiedono una grande volontà e sicurezza nel seguire la traccia lasciata dal selvatico, dando voce senza stancarsi, per tutta la durata della battuta di caccia. All’origine, si sceglieva nella muta i segugi più affidabili e di carattere migliore e li si conducevano al guinzaglio alla ricerca della selvaggina ferita durante la caccia.

Partendo da questi soggetti più tranquilli e docili, si selezionarono più tardi cani guida che seguivano unicamente la pista di sangue lasciata dalla selvaggina ferita. Ricorrendo ad appropriati incroci con razze abbastanza vicine dal punto di vista genetico, verso la fine del XVIII ed i primi del XIX secolo si ottenne l’attuale cane di rosso di Hannover.

Dopo la   rivoluzione del 1848, cioè dopo il frazionamento dei grandi distertti di caccia e il conseguente   abbandono degli antichi metodi di caccia in favore di quelli “alla posta” e “all’approccio”, con armi nel frattempo perfezionate, vi fu la necessità di disporre di un cane che potesse intervenire “dopo lo sparo”.

Un cane che, sebbene specializzato nel lavoro al guinzaglio, non fosse meno resistente e tenace nel seguire la traccia dell’animale ferito, in particolare nei territori di montagna. E in questi territori, il cane rosso di Hannover si rivelò essere troppo pesante. Per ottenere le prestazioni desiderate anche nei  difficili territori di montagna, il barone Karg-Bebenburg di Reichenhall selezionò, dopo 1870, un cane più leggero, incrociando il rosso di Hannover con segugi di montagna leggeri (segugio tirolese) di colore fulvo.

Il risultato fu un cane dalla taglia più contenuta, complessivamente più leggero e agile. Questo cane, progressivamente soppiantò le altre razze presenti nelle regioni di montagna, tanto che oggi il “segugio della Baviera” è diventato il compagno classico dei guardiacaccia e dei guardaboschi. Nel 1912 fu creato il “Club del segugio della Baviera ” con sede a Monaco. In Germania questo club è il solo accreditato per questa razza.

Redazione aCaccia.com

RIPRODUZIONE VIETATA anche parziale senza il consenso scritto dell'editore   -   © acaccia.com   -   Tutti i diritti riservati. All rights reserved.

Leggi anche gli altri articoli di Razze

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Regole di comportamento per i commenti. Vengono cestinati commenti fuori tema, provocatori, privi del dovuto rispetto per le opinioni altrui, con contenuti maleducati o offensivi e non in linea con il tenore della discussione, insieme a tutti i messaggi provenienti da indirizzi irregolari. Non è consentito pubblicare link terzi e scrivere testi in stampatello. L'attività dei moderatori è insindacabile e inappellabile compresa la chiusura dei commenti e il blocco di un utente. La pubblicazione di un commento implica l'automatica accettazione di queste regole e delle norme "Nota legale" del giornale.
Per inserire un'immagine personale, registrarsi con lo stesso indirizzo email al sito: http://it.gravatar.com