Storia e ricarica del 6,5 x 55 Mauser: un classico ultracentenario

Il calibro 6,5 per 55 Mauser è nato il secolo scorso. Cartuccia ultracentenaria, ma con doti balistiche venatorie e di precisone che fanno invidia a molte altre sue concorrenti. E’ stato adottato dalle forze armate svedesi attorno al 1984, camerata in tre fucili di produzione Mauser, che ancora oggi godono di un enorme successo nel loro paese d’origine. I vantaggi principali di questo calibro sono l’estrema precisone e il modestissimo “rinculo. Le caratteristiche salienti del calibro  in oggetto sono: lunghezza massima della cartuccia assemblata 80,00 mm, diametro del proiettile 6,71 mm, angolo di spalla di 25° e passo di rigatura 1 a 9”, nelle carabine commerciali.

Per l’utilizzo venatorio (salvo noiose limitazioni di calibro a livello di regolamenti regionali) il 6,5 per 55 in Italia e in Europa può abbattere di tutto. Ricordiamoci che nel suo paese natale, la Scandinavia, viene utilizzato con palle da 160 gr per la caccia all’alce. Il range di ogive che può montare il 6,5 è vario, varia dagli 85 grani fino ai 160; per l’utilizzo venatorio più comune sono da preferire le 120-130 e 140 grani. Ricordiamoci sempre di valutare e controllare la traiettoria del vostro colpo per evitare spiacevoli sorprese a caccia.

Ecco alcune idee per la ricarica dei colpi:
Palla da 100/108 grani (prede della dimensione di un capriolo). La lunghezza della cartuccia finita è consigliata in 80,00 mm.

POLVEREDOSE
V N160Da 47,00 a 51 grani
V N140Da 38,0 a 42,5 grani
IMR 4320Da 39 a 44,5 grani
V N150Da 39,0 a 43,5 grani
MRPDa 49,0 a 51,0 grani

Palla da 120 grani (prede come capriolo, daino e cinghiale)

 

POLVEREDOSE
V N160Da 44,0 a 48,5 grani
V N140Da 35,0 a 39,4, grani
IMR 4320Da 36 a 42 grani
V N150Da 36,0 a 40,5 grani
URPDa 44,0 a 46,5 grani

 

Personalmente utilizzo una ricarica con la palla da 123 grani, (Hornady SST), che si è rilevata letale anche sui daini, molto tesa con pochissimo calo a 300 metri. Sempre con la stessa polvere e la stessa quantità, mi trovo bene anche con la palla da 129 grani (sempre Hornady SST, che mi garantisce sempre un ottimo passaggio in cassa e non ha meno probabilità di “scoppiare” al contatto con rametti o foglie) Polvere N160, in dose da 49,00 grani. Oal 77,00 mm.

Palla da 139/140 grani (prede di maggiori dimensioni maggiori come cinghiali e daini). Lunghezza cartuccia assemblata idonea di 78,00 mm.

POLVEREDOSE
V N160Da 41,0 a 44,5 grani
V N140Da 35,0 a 39,4, grani
IMR 4320Da 33 a 40 grani
V N150Da 32,0 a 37 grani
MRPDa 44,0 a 48,0 grani

Palla da 160 grani: il peso massimo utile venatorio (attenzione ad i cali di traiettoria)

POLVEREDOSE
V N160Da 39,00 a 43,5 grani
NORMA 204Da 37,0 a 41,5 grani
MRPDa 43,0 a 45,5,0 grani

Oal tipico della cartuccia assemblata: 78,00 mm.

Oltre alla possibilità di ricarica, ci sono in commercio ottime cartucce commerciali, con pesi di palla che possono soddisfare tutte le nostre esigenze. Se utilizziamo il monolitico o il lead- free, ricordiamoci che il successo della nostra cacciata dipenderà molto dalla velocità della palla. Quindi pesi più bassi e controllare sempre la traiettoria del vostro colpo.

aC | Samuele Carenzi

La Redazione di aCaccia.com declina ogni responsabilità da possibili incidenti

RIPRODUZIONE VIETATA anche parziale senza il consenso scritto dell'editore   -   © acaccia.com   -   Tutti i diritti riservati. All rights reserved.

Leggi anche gli altri articoli di Calibri

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Regole di comportamento per i commenti. Vengono cestinati commenti fuori tema, provocatori, privi del dovuto rispetto per le opinioni altrui, con contenuti maleducati o offensivi e non in linea con il tenore della discussione, insieme a tutti i messaggi provenienti da indirizzi irregolari. Non è consentito pubblicare link terzi e scrivere testi in stampatello. L'attività dei moderatori è insindacabile e inappellabile compresa la chiusura dei commenti e il blocco di un utente. La pubblicazione di un commento implica l'automatica accettazione di queste regole e delle norme "Nota legale" del giornale.
Per inserire un'immagine personale, registrarsi con lo stesso indirizzo email al sito: http://it.gravatar.com