Valentina Calderoni presa di mira dagli anticaccia: furto d’identità

Nel clamoroso caso di furto d’identità questa volta ci è finita l’esperta segugista Valentina Calderoni che si è vista rubare l’identità da Giulietta Romeo, presunta anticaccia del veronese.

E’ proprio il caso di dirlo: non c’è mai fine alla stupidità. Gli anticaccia hanno sviluppato una nuova tecnica: utilizzare le foto di personaggi famosi nel mondo della caccia per impiegarle come immagini personali in profili fasulli, al solo fine di alimentare le polemiche ed intrufolarsi nei gruppi dei cacciatori.

Quella che sembrava essere solo una voce si è, purtroppo, tramutata in triste realtà. A farne le spese questa volta la brava e stimata segugista Valentina Calderoni, già collaboratrice del mensile cartaceo “La caccia al Cinghiale”, persona di indole mite e mai sopra le righe, motivo per cui, con ogni probabilità, è stata presa di mira dai vili anticaccia.

Difatti chi conosce e stima Valentina Calderoni dall’oggi al domani si è accorto del profilo falso: tale Giulietta Romeo (probabilmente anticaccia veneta della zona del veronese) si è indebitamente appropriata della foto della bella Valentina e si è intrufolata sotto falso nome in vari gruppi, tra cui anche la pagina Facebook della nostra testata dove, però, diversi utenti ci hanno segnalato l’anomalia.

Coinvolti, loro malgrado, nel tentativo di furto d’identità anche due noti segugisti, amici di Valentina Calderoni: Alessandro Colinelli e Davide Vergagni a cui l’anticaccia Giulietta Romeo ha chiesto l’amicizia con il chiaro intento di infiltrarsi negli ambienti dei segugisti e creare polemiche.

Invitando tutti i cacciatori a vigilare molto bene sull’eventuale condotta scorretta di qualche anticaccia, tutta la Redazione esprime la massima vicinanza a Valentina Calderoni.

Redazione aCaccia.com

RIPRODUZIONE VIETATA anche parziale senza il consenso scritto dell'editore   -   © acaccia.com   -   Tutti i diritti riservati. All rights reserved.

Leggi anche gli altri articoli di Cronaca

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Regole di comportamento per i commenti. Vengono cestinati commenti fuori tema, provocatori, privi del dovuto rispetto per le opinioni altrui, con contenuti maleducati o offensivi e non in linea con il tenore della discussione, insieme a tutti i messaggi provenienti da indirizzi irregolari. Non è consentito pubblicare link terzi e scrivere testi in stampatello. L'attività dei moderatori è insindacabile e inappellabile compresa la chiusura dei commenti e il blocco di un utente. La pubblicazione di un commento implica l'automatica accettazione di queste regole e delle norme "Nota legale" del giornale.
Per inserire un'immagine personale, registrarsi con lo stesso indirizzo email al sito: http://it.gravatar.com