Agire sugli animali

Di seguito diamo solo alcuni cenni molto sistematici su come si gestisce una popolazione di animali. Facciamo un esempio pratico su una ipotetica popolazione di una determinata specie faunistica presenti in determinato territorio, utilizzando dei parametri che sono fondamentali per una corretta gestione faunistica.

Densità Biologica: quando il numero degli animali di quella determinata specie presente in un territorio è talmente alto da comparire segni di decadimento fisico all’interno della popolazione stessa, questo è dovuto ad una elevata competizione intraspecifica, risorse trofiche che scarseggiano, diminuzione delle nascite, decessi dovuti a malattie. In genere le popolazioni si autoregolano fino ad assestarsi, ma se questo non succede e si creano degli squilibri tali irreversibili, allora è l’uomo che deve apporre rimedio con azioni di controllo.

Densità Agro Forestale: quando il numero degli animali di quella determinata specie presente in un territorio è talmente alto da verificare danni eccessivi ed insopportabili alle colture agricole e forestali ma anche alla vegetazione naturale. Questo parametro è stabilito dall’uomo ed in questo caso dal momento che si intacca l’economia privata ed aziendale è opportuna un’azione di controllo delle popolazioni.

La Densità: è il numero di individui per chilometro quadrato o cento ettari, chiaramente il numero degli individui può variare a seconda della tipologia ambientale e quindi relativo alle fonti trofiche. Ma proprio dove esistono condizioni idonee sotto il profilo trofico dovuto anche a pratiche agricole cerealicole, foraggere ed ortaggere, dove intorno a queste persistono estensioni boschive tali da dare protezione e tranquillità a determinate specie animali, questi si riproducono e aumentano in modo incontrollato a tal punto da generare erratismi e migrazioni di individui in cerca di altri territori da sfruttare.

La Consistenza di una popolazione è il numero degli individui per esempio presenti in Italia.

La Struttura di una Popolazione è la popolazione suddivisa in classi di   sesso e di età, quindi maschi e femmine, raggruppando le classi di età in giovani, sub-adulti ed adulti (Piramide di Hoffman). Una struttura di una popolazione sana  è quando questa presenta un gran numero di giovani alla base, rispetto alle classi sub-adulti e adulti che vanno decrescendo fino all’apice della piramide con gli individui più vecchi e meno numerosi. Al contrario una popolazione in declino presenta un minor numero di giovani a discapito di un maggior numero degli individui adulti ed anziani.

L’Unità Incremento Annuo (UIA) è la struttura di una popolazione iniziale + i nati – i morti + gli immigrati – gli emigrati. In assenza di predatori naturali e di un prelievo venatorio l’Unità di Incremento Annuo in una popolazione di una determinata specie animale può crescere in modo esponenziale ed incontrollato.

aC | Stefano De Vita

RIPRODUZIONE VIETATA anche parziale senza il consenso scritto dell'editore   -   © acaccia.com   -   Tutti i diritti riservati. All rights reserved.

Leggi anche gli altri articoli di Tecnica Faunistica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Regole di comportamento per i commenti. Vengono cestinati commenti fuori tema, provocatori, privi del dovuto rispetto per le opinioni altrui, con contenuti maleducati o offensivi e non in linea con il tenore della discussione, insieme a tutti i messaggi provenienti da indirizzi irregolari. Non è consentito pubblicare link terzi e scrivere testi in stampatello. L'attività dei moderatori è insindacabile e inappellabile compresa la chiusura dei commenti e il blocco di un utente. La pubblicazione di un commento implica l'automatica accettazione di queste regole e delle norme "Nota legale" del giornale.
Per inserire un'immagine personale, registrarsi con lo stesso indirizzo email al sito: http://it.gravatar.com