Andrea Mazzoli: le grandi opere

Nel piccolo Friuli vi è un grande artista naturalista le cui opere impreziosiscono le pareti delle più importanti tenute di caccia italiane ed estere. Ci riferiamo ad Andrea Mazzoli, artista mai sopra le righe, anzi, che preferisce un modo di porsi sommesso e senza eccessi.

E dal mondo venatorio è venuta anche l’ispirazione per la pittura, fin da quando, bambino, accompagnò il padre in armeria e vi scoprì un calendario illustrato con riproduzioni dei quadri di Roberto Lemmi. Con gli anni il passatempo si è fatto impegno sempre più concreto e, dal 1994, esclusivo, diventando professione.

La necessità di riprodurre con immediatezza l’idea creativa sul supporto ha fatto sì che Andrea Mazzoli previlegiasse l’acrilico, che consente stesure immediate e sucessive di colore su colore, lumeggiature e ombreggiature. Una pittura per addizione di materia e di colore. Tra i soggetti più frequenti nelle sue opere: cani, beccacce, lepri, tetraonidi e ungulati.

Nel suo curriculum vanta una serie di riconoscimenti professionali e premi ricevuti nelle varie mostre personali e collettive in Italia ed in Europa.  Andrea Mazzoli a Maniago, in una zona dove caccia è sinonimo di cultura venatoria e di prossimità alla natura. Cacciatore lui stesso per passione e per tradizione familiare, dice: “Considero l’attività venatoria un mezzo per accostarmi alla natura, per conoscerla e coglierne situazioni talvolta irripetibili“.

Andrea Mazzoli  pittore naturalista | Via Siega, 27/C – 33085 Maniago  (PN) – Cell. 333 3923175

Redazione aCaccia.com

RIPRODUZIONE VIETATA anche parziale senza il consenso scritto dell'editore   -   © acaccia.com   -   Tutti i diritti riservati. All rights reserved.

Leggi anche gli altri articoli di Libri & Arte

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Regole di comportamento per i commenti. Vengono cestinati commenti fuori tema, provocatori, privi del dovuto rispetto per le opinioni altrui, con contenuti maleducati o offensivi e non in linea con il tenore della discussione, insieme a tutti i messaggi provenienti da indirizzi irregolari. Non è consentito pubblicare link terzi e scrivere testi in stampatello. L'attività dei moderatori è insindacabile e inappellabile compresa la chiusura dei commenti e il blocco di un utente. La pubblicazione di un commento implica l'automatica accettazione di queste regole e delle norme "Nota legale" del giornale.
Per inserire un'immagine personale, registrarsi con lo stesso indirizzo email al sito: http://it.gravatar.com