Frosinone: escursionisti incontrano l’orso, tanta paura

Frosinone, a tu per tu con orso marsicano: paura per 4 escursionisti laziali.

Un incontro a tu per tu con un grosso orso marsicano adulto per quattro escursionisti laziali, che si è concluso solo con un grande spavento. Domenica scorsa i quattro si trovavano nei boschi per un’escursione all’interno del Parco Nazionale di Abruzzo,Lazio e Molise in località Serra Sant’Onofrio a Filettino in provincia di Frosinone, nell’area che fa da confine tra Lazio e Abruzzo sui Monti Simbruini.

Il grosso plantigrado, che probabilmente ha preso dimora nel versante laziale del PNALM, è stato avvistato a poca distanza dal gruppetto degli escursionisti, che non sapendo che pesci pigliare si sono lasciati cogliere dal panico, chiedendo aiuto al 112. Raggiunto dagli agenti e dai Carabinieri Forestali del comando di Filettino, il gruppo è stato riportato subito a valle non volendo più proseguire la passeggiata nei boschi.

Dalla ricostruzione dell’incontro pare comunque che l’orso si sia allontanato immediatamente, forse spaventato a sua volta dalla fuga precipitosa e scomposta dei quattro appassionati di montagna, che se la sono cavata solo con un grande spavento. Sembra pertanto che non si tratti di un esemplare tra quelli cosiddetti “confidenti”, che si avvicinano pericolosamente ad umani ed animali domestici.

aC | Monica Sergelli

RIPRODUZIONE VIETATA anche parziale senza il consenso scritto dell'editore   -   © acaccia.com   -   Tutti i diritti riservati. All rights reserved.

Leggi anche gli altri articoli di Cronaca

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Regole di comportamento per i commenti. Vengono cestinati commenti fuori tema, provocatori, privi del dovuto rispetto per le opinioni altrui, con contenuti maleducati o offensivi e non in linea con il tenore della discussione, insieme a tutti i messaggi provenienti da indirizzi irregolari. Non è consentito pubblicare link terzi e scrivere testi in stampatello. L'attività dei moderatori è insindacabile e inappellabile compresa la chiusura dei commenti e il blocco di un utente. La pubblicazione di un commento implica l'automatica accettazione di queste regole e delle norme "Nota legale" del giornale.
Per inserire un'immagine personale, registrarsi con lo stesso indirizzo email al sito: http://it.gravatar.com