Piano Lupo: ok abbattimenti in Toscana e Trentino, proteste animaliste

Il Senato della Repubblica da il via libera al piano di abbattimento controllato: Toscana e Trentino Alto Adige potranno abbattere un numero preciso di esemplari.

I lupi si sono riprodotti a tal punto da mettere a rischio il futuro degli allevatori italiani soprattutto di quelle piccole e medie realtà radicate in un tessuto rurale che diversamente non avrebbe sviluppo. Un problema, il Lupo, che ha arrecato numerosi danni a pastori e allevatori predando manze, vitelli, capre, pecore ma anche cavalli e asini.

Ed è anche per le continue predazioni che il Senato della Repubblica Italiana ha dato il via libera agli abbattimenti mirati. Inizieranno a “data da destinarsi” e le regioni che potranno usufruirne sono, per il momento, la Toscana ed il Trentino Alto Adige.

Ovviamente alla notizia del provvedimento si sono levate le proteste degli animalisti che hanno criticato anche aspramente la scelta politica, sostenendo che gli abbattimenti non risolvono il problema.

aC | Monica Sergelli

RIPRODUZIONE VIETATA anche parziale senza il consenso scritto dell'editore   -   © acaccia.com   -   Tutti i diritti riservati. All rights reserved.

Leggi anche gli altri articoli di Cronaca

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Regole di comportamento per i commenti. Vengono cestinati commenti fuori tema, provocatori, privi del dovuto rispetto per le opinioni altrui, con contenuti maleducati o offensivi e non in linea con il tenore della discussione, insieme a tutti i messaggi provenienti da indirizzi irregolari. Non è consentito pubblicare link terzi e scrivere testi in stampatello. L'attività dei moderatori è insindacabile e inappellabile compresa la chiusura dei commenti e il blocco di un utente. La pubblicazione di un commento implica l'automatica accettazione di queste regole e delle norme "Nota legale" del giornale.
Per inserire un'immagine personale, registrarsi con lo stesso indirizzo email al sito: http://it.gravatar.com