LAV, no a contenimento cormorani: “favori a cacciatori e pescatori”

A Treviso la LAV si scaglia contro i pescatori della Mediapiave che chiedono il contenimento dei cormorani: “sospendere la pesca per un lungo periodo”.

Gli animalisti della sezione LAV ( Lega anti vivisezione) di Treviso hanno espresso rabbia e contrarietà alla richiesta dei rappresentanti della Mediapiave, portavoce dei pescatori della provincia di Treviso, di ridurre il numero dei cormorani che stanno letteralmente predando i bacini del trevigiano.

“A volte ritornano…anzi nel caso delle proposte di cacciatori e pescatori di eliminare ogni specie animale da loro percepita come ‘concorrenza’, queste purtroppo ritornano sempre. Ora sembra essere il turno dei cormorani. I rappresentanti della Mediapiave si sono incontrati per affermare, di nuovo, che i cormorani rubano loro i pesci” – recitano gli animalisti nel comunicato stampa diffuso subito dopo la richiesta del contenimento –  “Inoltre come possono i pescatori lamentarsi della riduzione del numero di alcune specie di pesci mentre ne sono loro stessi responsabili?”

“La pesca dovrebbe essere sospesa per un lungo periodo, per consentire alla natura di prendere fiato e riappropriarsi dei propri ritmi naturali, che non sono certo quelli dettati dai numerosi pescatori che letteralmente predano fiumi e bacini . A quanto ci risulta non è mai stato fatto un piano serio della verifica della popolazione, né dei cormorani né dei pesci che, a detta dei pescatori, i cormorani sterminerebbero. Ricordiamo inoltre che la legge nazionale sulla tutela della fauna selvatica 157 del 1992 all’articolo 19 impone che per la gestione dei cormorani e del loro eventuale impatto sui pesci, si debbano prioritariamente adottare tutte le possibili misure ecologiche, quindi al momento parlare di abbattimenti è semplicemente fuorilegge!”.

Redazione aCaccia.com

 

RIPRODUZIONE VIETATA anche parziale senza il consenso scritto dell'editore   -   © acaccia.com   -   Tutti i diritti riservati. All rights reserved.

Leggi anche gli altri articoli di Cronaca

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Regole di comportamento per i commenti. Vengono cestinati commenti fuori tema, provocatori, privi del dovuto rispetto per le opinioni altrui, con contenuti maleducati o offensivi e non in linea con il tenore della discussione, insieme a tutti i messaggi provenienti da indirizzi irregolari. Non è consentito pubblicare link terzi e scrivere testi in stampatello. L'attività dei moderatori è insindacabile e inappellabile compresa la chiusura dei commenti e il blocco di un utente. La pubblicazione di un commento implica l'automatica accettazione di queste regole e delle norme "Nota legale" del giornale.
Per inserire un'immagine personale, registrarsi con lo stesso indirizzo email al sito: http://it.gravatar.com