Veneto: alcune valli (AFV) della laguna pronte a cambiare proprietari

Da fonti accreditate si apprende che alcune tenute di caccia della laguna veneta, dette ‘valli’, sono interessate da proposte di acquisto.

La notizia si rincorre ormai da qualche settimana, precisamente da qualche giorno prima delle festività natalizie. Se all’inizio aveva assunto il tenore di indiscrezione oggi arriva la conferma da fonti accreditate.

Alcune delle così dette valli della laguna veneta, prestigiose tenute di caccia private dove i cacciatori si cimentano nella caccia alle anatre selvatiche, sarebbero interessate da trattative di compravendita.

La notizia ha sorpreso molti dato che da qualche tempo non si assisteva ad un interessamento di imprese private all’acquisto di porzioni vallive che compongono il tratto costiero e più interno della laguna.

Fonti accreditate confermano difatti che le valli interessate da trattative di acquisto sono, al momento, più di una: una azienda faunistico venatoria valliva nei pressi di Caorle (Venezia) di oltre 500 ettari di estensione, riconducibile ad un imprenditore operante nel settore dell’edilizia.

Ma non solo: una importante trattativa sarebbe stata avviata da tempo per l’acquisto di una prestigiosa tenuta di caccia di un noto gruppo tessile, valle questa ubicata nelle vicinanze di Jesolo in quella che viene comunemente definita laguna nord di Venezia.

Sul Delta del Po, in comune di Porto Viro e Porto Tolle sarebbero ben tre le tenute di caccia oggetto di interesse. Due quelle in comune di Porto Viro, di cui una oggetto dell’attenzione da parte di un noto gruppo industriale veronese a cui è già possibile ascrivere la proprietà di diverse tenute vallive.

Dall’Emilia Romagna, più precisamente da Volano, in provincia di Ferrara, arriva la notizia dell’interessamento di una nota tenuta di caccia locale di un imprenditore del nord est operante in diversi settori d’impresa.

Redazione aCaccia.com

RIPRODUZIONE VIETATA anche parziale senza il consenso scritto dell'editore   -   © acaccia.com   -   Tutti i diritti riservati. All rights reserved.

Leggi anche gli altri articoli di Cronaca

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Regole di comportamento per i commenti. Vengono cestinati commenti fuori tema, provocatori, privi del dovuto rispetto per le opinioni altrui, con contenuti maleducati o offensivi e non in linea con il tenore della discussione, insieme a tutti i messaggi provenienti da indirizzi irregolari. Non è consentito pubblicare link terzi e scrivere testi in stampatello. L'attività dei moderatori è insindacabile e inappellabile compresa la chiusura dei commenti e il blocco di un utente. La pubblicazione di un commento implica l'automatica accettazione di queste regole e delle norme "Nota legale" del giornale.
Per inserire un'immagine personale, registrarsi con lo stesso indirizzo email al sito: http://it.gravatar.com