Abruzzo: cinghiale contro auto, paga la Regione

San Demetrio ne’ Vestini(AQ): il Tribunale ha stabilito che sarà la Regione a risarcire 3mila euro di danni dopo l’impatto di un auto contro un cinghiale, pioggia di ricorsi.

Ammontano a 3mila euro i danni che la Regione Abruzzo dovrà corrispondere ad una cittadina che impattò contro un cinghiale uscendo quasi indenne dall’incidente, ma con l’auto piuttosto danneggiata.

I sinistri causati da attraversamenti di fauna selvatica si sono moltiplicati negli ultimi anni, alcuni anche con conseguenze mortali, come quello che due anni fa costò la vita ad un giovane nei pressi dell’Aquila, e i cittadini hanno imparato a rivolgersi alle associazioni di consumatori per dirimere le controversie con gli Enti interessati ed ottenere i risarcimenti dei danni, tanto che si annuncia una vera e propria pioggia di ricorsi che dovrebbe investire a breve la Regione.

Tra gli altri, si attende la decisione del Tribunale per una richiesta di rimborso di ben 25mila euro, per effetto dell’impatto di una Bmw con un cinghiale nei pressi di Capestrano(AQ): un impatto particolarmente violento, visto l’entità dei danni contestati.

Entrambe le cause sono patrocinate dall’associazione di consumatori Adusbef.

Redazione aCaccia.com

RIPRODUZIONE VIETATA anche parziale senza il consenso scritto dell'editore   -   © acaccia.com   -   Tutti i diritti riservati. All rights reserved.

Leggi anche gli altri articoli di Cronaca

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Regole di comportamento per i commenti. Vengono cestinati commenti fuori tema, provocatori, privi del dovuto rispetto per le opinioni altrui, con contenuti maleducati o offensivi e non in linea con il tenore della discussione, insieme a tutti i messaggi provenienti da indirizzi irregolari. Non è consentito pubblicare link terzi e scrivere testi in stampatello. L'attività dei moderatori è insindacabile e inappellabile compresa la chiusura dei commenti e il blocco di un utente. La pubblicazione di un commento implica l'automatica accettazione di queste regole e delle norme "Nota legale" del giornale.
Per inserire un'immagine personale, registrarsi con lo stesso indirizzo email al sito: http://it.gravatar.com