Gli animalisti diventino cacciatori

[Riceviamo & Pubblichiamo] Oggi non si può più rimanere dietro frasi di convenienza e posizioni ambigue, i tempi si accelerano e la massificazione avanza sulle ali di tv ed internet: gli ultimi rapporti parlano di intere popolazioni di animali segregate ai ferri nei capannoni per produrre carne e latte, popolazioni più numerose ed inquinanti di quelle umane, e la tendenza è in aumento!

Allora voglio dirlo forte e chiaro e a ragion veduta, avendo alle spalle 30 anni di vita da “animalista”, nel senso di uno che ama davvero gli animali: auguro al mondo, ma soprattutto agli animali, che non solo la caccia continui e si perfezioni, ma anche che si diffonda fra gli animalisti (il 90% dei quali mangia regolarmente carne e latticini) come scelta logica ed etica per il bene degli animali e del pianeta.

Gli animalisti, infatti, sono quelli che più degli altri possono rendersi conto di quanto stiano meglio gli animali selvatici da carniere, rispetto a quelli chiusi negli allevamenti intensivi che finiscono sui banchi di macelleria, perché, nel materiale informativo e documentale al quale hanno accesso nelle proprie sedi associative, ci sono filmati e rapporti che parlano chiaro sulla condizione del bestiame da carne e da latte e sulla macellazione.

Dopodiché, quantomeno si dissocino da quei politici che propugnano l’accentramento e la dipendenza alimentare a discapito delle realtà locali, lo stile di vita bottegaio collettivo che porta tutti ad essere consumatori ciechi ed incoscienti, e gli animalisti dimostrino onestà intellettuale e sostengano la caccia, che gli animali li vuole liberi, anziché ammassati in batteria nei capannoni, e che si basa sul decentramento, sull’autonomia e sulle differenziazioni territoriali locali.

Ecco perché gli animalisti, per essere coerenti coi loro ideali, dovrebbero andare a caccia anziché comprare carne e latte nelle grandi catene di supermercati!

Andrea Morelli

 

RIPRODUZIONE VIETATA anche parziale senza il consenso scritto dell'editore   -   © acaccia.com   -   Tutti i diritti riservati. All rights reserved.

Leggi anche gli altri articoli di Punti di vista

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Regole di comportamento per i commenti. Vengono cestinati commenti fuori tema, provocatori, privi del dovuto rispetto per le opinioni altrui, con contenuti maleducati o offensivi e non in linea con il tenore della discussione, insieme a tutti i messaggi provenienti da indirizzi irregolari. Non è consentito pubblicare link terzi e scrivere testi in stampatello. L'attività dei moderatori è insindacabile e inappellabile compresa la chiusura dei commenti e il blocco di un utente. La pubblicazione di un commento implica l'automatica accettazione di queste regole e delle norme "Nota legale" del giornale.
Per inserire un'immagine personale, registrarsi con lo stesso indirizzo email al sito: http://it.gravatar.com