Petti di germano fritti

L’anno dei fritti!!! Istruito dalla mia amica Lina, napoletana esperta in fritti perché pare che a Napoli sia una delle specialità, ho iniziato a friggere di tutto. Prima la cervella con i carciofi, poi sono passato al capriolo, che ha avuto un successo incredibile, ed ora, avendo a disposizione dei germani, ho voluto provare con i loro petti. Le cosce, ali, interiora e carcassa li userò per altre ricette. Il fritto si può mangiare caldissimo o tiepido, a seconda della stagione, ma ricordatevi… mai e poi mai freddo.

Ingredienti:

Petti di due germani, uova, birra, pan grattato, olio da fritto, sale, pepe, mele, limone.

Preparazione:

Dopo aver scuoiato i germani (ho usato due femmine perché sono più morbide), toglierne i petti e tagliarli a fettine alte mezzo centimetro l’una. Con due uova ed un po’ di birra fare un intingolo ben mischiato usando una frusta, mettere le fettine di petto di germano nell’intingolo e lasciarceli un’ora; trascorsa l’ora passarle nel pan grattato per la panatura.

In una padella alta portare ad alta temperatura una buona quantità di olio da fritto, raggiunta l’alta temperatura ideale immergervi le fettine impanate di germano (metterne poche per volta, in modo che ci sia abbastanza spazio tra l’una e l’altra), friggerle girandole una volta per cinque minuti, poi toglierle e depositarle su di un vassoio coperto di carta da fritto e tenere in caldo; procedere nella stessa maniera fino ad esaurimento delle fettine.

Finito col germano, procedete con le fette di mela, che avrete tagliato a rondelle asportando il centro, anche loro prima passate nell’uovo e poi impanate. Servite il piatto accompagnato da patate fritte e decorato con spicchi di limone.

Buon appetito!

Andrea Dario Manzi Fè

 

RIPRODUZIONE VIETATA anche parziale senza il consenso scritto dell'editore   -   © acaccia.com   -   Tutti i diritti riservati. All rights reserved.

Leggi anche gli altri articoli di In Tavola

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Regole di comportamento per i commenti. Vengono cestinati commenti fuori tema, provocatori, privi del dovuto rispetto per le opinioni altrui, con contenuti maleducati o offensivi e non in linea con il tenore della discussione, insieme a tutti i messaggi provenienti da indirizzi irregolari. Non è consentito pubblicare link terzi e scrivere testi in stampatello. L'attività dei moderatori è insindacabile e inappellabile compresa la chiusura dei commenti e il blocco di un utente. La pubblicazione di un commento implica l'automatica accettazione di queste regole e delle norme "Nota legale" del giornale.
Per inserire un'immagine personale, registrarsi con lo stesso indirizzo email al sito: http://it.gravatar.com