Belluno: allarme ciclista inseguito da due lupi, ma erano cani incustoditi

Valmorel(BL): allarme per un ciclista che mercoledì scorso era stato inseguito da quelli che sembravano essere due lupi, ma si tratta di cani incustoditi.

Allarme lupi rientrato nel bellunese, dove mercoledì scorso si era diffusa la notizia che un ciclista era stato inseguito da due lupi ringhiosi in località Valmorel, nel Comune di Limana: il ciclista fortunatamente non ha avuto conseguenze, ma dagli approfondimenti seguiti all’episodio è emerso che i due animali corrispondono alla descrizione di due cani, un pastore tedesco di varietà grigione ed un meticcio di cane lupo, già avvistati più volte in zona e noti per le loro scorribande.

Di seguito il comunicato della Polizia provinciale di Belluno:  “L’ufficio del Corpo di Polizia provinciale di Belluno comunica che a seguito dell’episodio di inseguimento operato da due presunti lupi ai danni di un ciclista in transito sulla strada che scende dalla in direzione della frazione di Tassei, avvenuto nella mattinata del 30 maggio 2018, sono state avviate le opportune verifiche.

Sono emersi elementi concordanti che portano ad attribuire l’episodio descritto all’azione di due cani incustoditi: ulteriori testimonianze riferiscono di avvistamenti recenti avvenuti nella stessa zona, di un cane di razza pastore tedesco varietà “grigione” accompagnato da un cane meticcio lupoide di dimensioni inferiori, di colore scuro.

Sono in corso ulteriori indagini per confermare quanto rilevato, nel caso risalire al proprietario dei cani, individuare eventuali responsabilità, nell’interesse primario dell’incolumità pubblica; a questo riguardo si ribadisce, per tutti i proprietari di cani, l’importanza di custodire gli animali adeguatamente, pena l’applicazione delle sanzioni previste dalla legge.”

Redazione aCaccia.com

 

RIPRODUZIONE VIETATA anche parziale senza il consenso scritto dell'editore   -   © acaccia.com   -   Tutti i diritti riservati. All rights reserved.

Leggi anche gli altri articoli di News

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Regole di comportamento per i commenti. Vengono cestinati commenti fuori tema, provocatori, privi del dovuto rispetto per le opinioni altrui, con contenuti maleducati o offensivi e non in linea con il tenore della discussione, insieme a tutti i messaggi provenienti da indirizzi irregolari. Non è consentito pubblicare link terzi e scrivere testi in stampatello. L'attività dei moderatori è insindacabile e inappellabile compresa la chiusura dei commenti e il blocco di un utente. La pubblicazione di un commento implica l'automatica accettazione di queste regole e delle norme "Nota legale" del giornale.
Per inserire un'immagine personale, registrarsi con lo stesso indirizzo email al sito: http://it.gravatar.com