Parma: i cacciatori ricordano Massimiliano Oppici

Parma: grande cordoglio per la scomparsa di Massimiliano Oppici, appassionato cacciatore e tiratore e storico gestore dell’ATV di Oriano. Il ricordo dei cacciatori parmensi.

A seguito di una grave malattia è scomparso Massimiliano Oppici, figura molto conosciuta e stimata nel parmense, dove da anni gestiva l’Azienda Turistica Venatoria di Oriano, storico punto di ritrovo e di riferimento per tutta la caccia e la cinofilia parmense.

Gli amici cacciatori di Parma e Provincia lo hanno voluto ricordare con una nota:

“Ci ha lasciati, lo scorso mercoledì  13 giugno,  Massimiliano Oppici, Massi per gli amici.

Un’ulteriore, grave perdita per il  mondo venatorio e della cinofilia di Parma.  Desideriamo ricordarlo con queste brevi parole: Massimiliano prese le redini della Azienda Turistico Venatoria di Oriano  nel 2012,  anno della prematura dipartita dello zio Enzo  a seguito di un grave incidente .

Con la preziosa collaborazione della moglie Loredana, della mamma e del  papà Aristide gestiva la zona della polveriera, mentre gli zii  Guido e Giuseppe  si occupavano delle altre due zone della riserva.

Tutti i cacciatori cinofili di Parma sono passati da Oriano:  per una gara , per una cena con amici o per una serie al tiro al piattello. Oriano, e quindi tutta la famiglia Oppici, sono sempre stati il riferimento dei tanti eventi che da decenni accompagnano la nostra passione.

Persona mite e sempre collaborativa, si divideva tra i campi da tiro e la gestione vera e propria della riserva  e delle zone di addestramento cani . Massi era nato nella Riserva, era il riferimento per tutto e di tutti, ed era la continuazione naturale della tradizione della famiglia Oppici:  la terza generazione è tuttora presente con il fratello  Michele ed il cugino Cristian.

Noi cacciatori e appassionati cinofili  rivolgiamo alla moglie Loredana, al figlio Matteo ed  a tutti i parenti le nostre sentite condoglianze per il lutto che Vi ha colpito. Un abbraccio affettuoso a Loredana e Matteo per la forza e la perseveranza che avete  dimostrato in questi  ultimi anni .

 Massi, caro amico, non ti dimenticheremo mai, addio.”

Per gli amici cacciatori parmensi

Raffaele Scaglioni

 

Ph.: Gazzetta di Parma

RIPRODUZIONE VIETATA anche parziale senza il consenso scritto dell'editore   -   © acaccia.com   -   Tutti i diritti riservati. All rights reserved.

Leggi anche gli altri articoli di Cronaca

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Regole di comportamento per i commenti. Vengono cestinati commenti fuori tema, provocatori, privi del dovuto rispetto per le opinioni altrui, con contenuti maleducati o offensivi e non in linea con il tenore della discussione, insieme a tutti i messaggi provenienti da indirizzi irregolari. Non è consentito pubblicare link terzi e scrivere testi in stampatello. L'attività dei moderatori è insindacabile e inappellabile compresa la chiusura dei commenti e il blocco di un utente. La pubblicazione di un commento implica l'automatica accettazione di queste regole e delle norme "Nota legale" del giornale.
Per inserire un'immagine personale, registrarsi con lo stesso indirizzo email al sito: http://it.gravatar.com