Molise: agricoltore azzannato e ferito gravemente da cinghiale

Oratino (CB): giovane agricoltore aggredito a morsi nei campi da un cinghiale, 15 giorni di prognosi.

Ha trascorso una notte in ospedale l’agricoltore 30enne di Oratino, in provincia di Campobasso, che martedì scorso è stato azzannato alle braccia ed alle gambe da un cinghiale mentre si trovava al lavoro nei campi, salvandosi solo alla prontezza dei suoi riflessi ed alla sua forza.

Intorno alle 20 il giovane era sceso dal trattore dopo avere tranciato del sorgo, senza accorgersi della presenza di un cinghiale in pastura che, a quel punto, lo ha aggredito e scaraventato a terra, mordendolo alle gambe ed alle braccia lasciandogli profonde lacerazioni.

Grazie alla sua buona forma fisica l’uomo è riuscito a divincolarsi dall’attacco dell’animale e a risalire sul trattore, guidando fino alla cascina dove poi è stato soccorso e trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Cardarelli.

Dopo essere stato medicato ed avere trascorso la notte in osservazione, il giovane è stato dimesso con una prognosi di ben 15 giorni, e con un bello spavento per il pericolo corso.

Resta, in Molise come in diverse altre Regioni italiane, l’emergenza ormai difficile da fronteggiare non solo sul piano dei danni alle coltivazioni agricole, sempre più ingenti, ma anche su quello della pubblica sicurezza per l’invasione letterale dei cinghiali.

Redazione aCaccia.com

RIPRODUZIONE VIETATA anche parziale senza il consenso scritto dell'editore   -   © acaccia.com   -   Tutti i diritti riservati. All rights reserved.

Leggi anche gli altri articoli di Cronaca

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Regole di comportamento per i commenti. Vengono cestinati commenti fuori tema, provocatori, privi del dovuto rispetto per le opinioni altrui, con contenuti maleducati o offensivi e non in linea con il tenore della discussione, insieme a tutti i messaggi provenienti da indirizzi irregolari. Non è consentito pubblicare link terzi e scrivere testi in stampatello. L'attività dei moderatori è insindacabile e inappellabile compresa la chiusura dei commenti e il blocco di un utente. La pubblicazione di un commento implica l'automatica accettazione di queste regole e delle norme "Nota legale" del giornale.
Per inserire un'immagine personale, registrarsi con lo stesso indirizzo email al sito: http://it.gravatar.com