Roma: morto Wladimiro Lembo, l’animalista pagliaccio

L’animalismo italiano perde Wladimiro Lembo, noto attivista degli Animalisti Italiani Onlus. E’ morto improvvisamente Wladimiro Lembo, in arte “Pagliaccio Melanzana”, noto esponente dei movimenti animalisti più attivi nel territorio nazionale.

Gli animalisti italiani piangono la scomparsa di Wladimiro Lembo affidando il loro dispiacere ad un comunicato che riporta: “Ieri è venuto improvvisamente e prematuramente a mancare Wladimiro Lembo, figura storica dell’animalismo italiano e protagonista di numerose battaglie di civiltà e di libertà. Gli animalisti perdono un sincero amante degli animali, un attivista esemplare, un compagno di tante battaglie, prima con il Comitato Difesa Animali Verona, la LAV (Lega anti vivisezione) e poi come co-fondatore nel 1998 dell’associazione Animalisti Italiani Onlus”.

La camera ardente sarà allestita presso l’Ospedale di Bracciano e resterà aperta mercoledì 12 settembre, dalle ore 9 alle 13, quando poi seguiranno le esequie, che saranno officiate alle ore 14, presso la Chiesa SS. Salvatore a Bracciano.

Pur non condividendo le idee di Wladimiro Lembo la Redazione di aCaccia porge le più sentite condoglianze alla famiglia dell’animalista.

Redazione aCaccia.com

 

RIPRODUZIONE VIETATA anche parziale senza il consenso scritto dell'editore   -   © acaccia.com   -   Tutti i diritti riservati. All rights reserved.

Leggi anche gli altri articoli di Cronaca

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Regole di comportamento per i commenti. Vengono cestinati commenti fuori tema, provocatori, privi del dovuto rispetto per le opinioni altrui, con contenuti maleducati o offensivi e non in linea con il tenore della discussione, insieme a tutti i messaggi provenienti da indirizzi irregolari. Non è consentito pubblicare link terzi e scrivere testi in stampatello. L'attività dei moderatori è insindacabile e inappellabile compresa la chiusura dei commenti e il blocco di un utente. La pubblicazione di un commento implica l'automatica accettazione di queste regole e delle norme "Nota legale" del giornale.
Per inserire un'immagine personale, registrarsi con lo stesso indirizzo email al sito: http://it.gravatar.com