Roma, panico in strada: donna bloccata in auto da 20 cinghiali

Roma: donna circondata in auto da un branco di circa 20 cinghiali e costretta a fermarsi, virale il video sui social.

Una scena ripresa da smartphone e postata sui social, con un video che ha fatto migliaia di visualizzazioni in poche ore, ed è poi stato rilanciato dalle maggiori testate nazionali: un’auto che di mattina presto, intorno alle 6,30, viene circondata da un branco di cinghiali in via Panattoni a Roma, vicino al parco dell’Insugherata.

Nel video la donna si mostra incredula e manifesta tutto il suo sconcerto per la situazione ormai surreale che sta interessando la capitale, letteralmente invasa da branchi di cinghiali che hanno fatto dei parchi cittadini le loro rimesse naturali.

Solo pochi giorni fa un uomo era stato ferito da un grosso cingiale mentre si trovava a spasso per una via urbana col suo cane al guinzaglio.

Una situazione che si configura ormai come una vera e propria emergenza alla quale fare fronte quanto prima.

 

Redazione aCaccia.com

Ph.: Il Messaggero

RIPRODUZIONE VIETATA anche parziale senza il consenso scritto dell'editore   -   © acaccia.com   -   Tutti i diritti riservati. All rights reserved.

Leggi anche gli altri articoli di Cronaca

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Regole di comportamento per i commenti. Vengono cestinati commenti fuori tema, provocatori, privi del dovuto rispetto per le opinioni altrui, con contenuti maleducati o offensivi e non in linea con il tenore della discussione, insieme a tutti i messaggi provenienti da indirizzi irregolari. Non è consentito pubblicare link terzi e scrivere testi in stampatello. L'attività dei moderatori è insindacabile e inappellabile compresa la chiusura dei commenti e il blocco di un utente. La pubblicazione di un commento implica l'automatica accettazione di queste regole e delle norme "Nota legale" del giornale.
Per inserire un'immagine personale, registrarsi con lo stesso indirizzo email al sito: http://it.gravatar.com