Venezia: in laguna prestigiosa tenuta di caccia cambia proprietà

Una prestigiosa tenuta di caccia in laguna di Venezia ha cambiato proprietario. Le firme davanti al notaio depositate da poco e la notizia, che si rincorreva da tempo negli ambienti di caccia lagunare, ha trovato conferma proprio oggi: una importante tenuta di caccia, iscritta come Azienda Faunistico Venatoria, di oltre cinquecento ettari, ha cambiato proprietà.

Il nuovo proprietario, un imprenditore veneto con la passione per la caccia alle anatre selvatiche, ha già fatto sapere che dal mese di febbraio intenderà apportare importanti modifiche all’assetto vallivo. Difatti indiscrezioni, ritenute però molto attendibili, assicurano che ogni sforzo sarà concentrato per la gestione ottimale ai fini faunistici, scartando l’ipotesi, poco remunerativa, dell’itticoltura a livello estensivo.

La valle, con un bassissimo tasso di salinità, sarà oggetto di importanti lavori di ripristino affinché si possa creare nel corso di due anni un ambiente ideale per la caccia alle alzavole ed alle canapiglie, molto ben presenti in zona. La caccia, poi, sarà svolta in modo tradizionale: nessuno strumento elettronico ma solo i fischi a bocca, come si faceva una volta.

Anche il casone di caccia, immerso nello splendido scenario lagunare e che nel corso del tempo ha ospitato personaggi molto illustri, sarà profondamente ristrutturato e dalla nuova proprietà assicurano che  – non avverrà nessuna mercificazione della caccia in valle, che rimane un’attività esclusiva e discreta. La casa di caccia sarà ristrutturata completamente, curata nel minimo dettaglio. Così da offrire agli ospiti di caccia un ambiente confortevole e curato -.

Le novità riguardano anche l’impiego di nuovi addetti: due guardiani, gli operai di valle, i barcaioli che nelle intenzioni della nuova proprietà saranno tutti giovanissimi così da invertire il trend che vuole i cacciatori e gli occupati nel settore delle valli lagunari, ben sopra la soglia dei 50 anni.

Redazione aCaccia.com

 

RIPRODUZIONE VIETATA anche parziale senza il consenso scritto dell'editore   -   © acaccia.com   -   Tutti i diritti riservati. All rights reserved.

Leggi anche gli altri articoli di Cronaca

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Regole di comportamento per i commenti. Vengono cestinati commenti fuori tema, provocatori, privi del dovuto rispetto per le opinioni altrui, con contenuti maleducati o offensivi e non in linea con il tenore della discussione, insieme a tutti i messaggi provenienti da indirizzi irregolari. Non è consentito pubblicare link terzi e scrivere testi in stampatello. L'attività dei moderatori è insindacabile e inappellabile compresa la chiusura dei commenti e il blocco di un utente. La pubblicazione di un commento implica l'automatica accettazione di queste regole e delle norme "Nota legale" del giornale.
Per inserire un'immagine personale, registrarsi con lo stesso indirizzo email al sito: http://it.gravatar.com