Caccia agli acquatici: quali munizioni scegliere

Dopo aver affrontato il tema fucile (Leggi qui), affrontiamo quello tanto delicato delle cartucce per iniziare a sparare agli acquatici. Quasi sempre la caccia agli acquatici si svolge in zone di protezione speciale (ZPS) nonché Siti di Interesse Comunitario (Sic). Da qui la scelta obbligata nel dover utilizzare munizioni atossiche. Vietato il piombo, bisogna orientarsi sull’acciaio o sulle leghe miste.

In tema acciaio vi invito a considerare come baggianate le illazioni di qualche ciarlatano che da tempo va dicendo che per essere performanti queste cartucce debbono essere usate con armi con canne rivestite alla carbo-ceramica. Non c’è alcuna correlazione tra efficacia del pallino d’acciaio e coefficiente di dispersione del calore. Semmai è una questione di rivestimento del pallino, dove grande differenza la fa se è zincato o no. Come tutti i cacciatori di acquatici che usano l’acciaio sanno, con questo tipo di munizioni è bene “abbondare” con la misura del pallino. Difatti se generalmente per la caccia al germano, con una munizione al piombo, utilizziamo pallini del 5, con l’acciaio utilizzeremo pallini del 3.

Baschieri & Pellagri offre diverse soluzioni, per tutti i portafogli. La linea classica è la Valle Steel, disponibili in caricamenti da 32, 33 e 36g. Personalmente, se debbo utilizzare questo tipo di cartucce, preferisco sempre la più pesante nella misura 3.  Dieci cartucce vengono vendute a 12,50 euro come prezzo medio. Sempre Baschieri & Pellagri offre una cartuccia da cui è difficile separarsi, una volta provata, soprattutto su uccelli in acqua: l’MG 2 Tungsten, da 35g e pallino 7, 6 o 5. La misura più generosa per le anatre è la scelta vincente. La capacità balistica di questa cartuccia è davvero incredibile ed impressiona tutti quelli che hanno avuto la fortuna di provarla. Abbattimenti a 65 mt non sono “chiacchiere da bar” ma certezze. Il prezzo elevato, intorno a 28,00 euro per 10 cartucce, è un deterrente per tutti quei cacciatori che non hanno una capacità di spesa importante.

Fiocchi, invece, propone la linea Wetland: munizioni da 32 e 35 g con un’ampia scelta di pallini. Per germani, fischioni e codoni non scenderei oltre il 3, per alzavole e marzaiole forse il 4 ma non oltre il 5.

La Nobel Sport di Tortona invece propone una linea di cartucce atossiche molto interessanti soprattutto nel prezzo e che i cacciatori di valle stanno imparando a conoscere ed apprezzare. Si tratta delle Steel Magnum 38 HP, proposte in grammatura da 38 grammi e pallino del 3.

Ultima ma non certo per prestazioni mi sento di segnalarvi una cartuccia “artigianale” ideata, testata e commercializzata da Beppe Bergamo, titolare dell’armeria Pianeta Verde di Jesolo (Ve). Si tratta della RC Steel da 32 grammi del numero 3, disponibile anche con pallini del 5, in acciaio non zincato. Le prestazioni di questa cartuccia, che monta di serie una borra Gualandi, hanno convinto moltissimi cacciatori che frequentano abitualmente le lagune venete e friulane. E che scelgono questa cartuccia per i risultati che offre e per l’ottimo prezzo a cui è proposta.

Al prossimo ed ultimo articolo, dove vi parlerò di abbigliamento e richiami a bocca.

Igor Miotto

RIPRODUZIONE VIETATA anche parziale senza il consenso scritto dell'editore   -   © acaccia.com   -   Tutti i diritti riservati. All rights reserved.

Leggi anche gli altri articoli di Migratoria

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Regole di comportamento per i commenti. Vengono cestinati commenti fuori tema, provocatori, privi del dovuto rispetto per le opinioni altrui, con contenuti maleducati o offensivi e non in linea con il tenore della discussione, insieme a tutti i messaggi provenienti da indirizzi irregolari. Non è consentito pubblicare link terzi e scrivere testi in stampatello. L'attività dei moderatori è insindacabile e inappellabile compresa la chiusura dei commenti e il blocco di un utente. La pubblicazione di un commento implica l'automatica accettazione di queste regole e delle norme "Nota legale" del giornale.
Per inserire un'immagine personale, registrarsi con lo stesso indirizzo email al sito: http://it.gravatar.com