Campania: cacciatori al TAR per più territorio ad uso caccia

Comunicato Stampa –

E’ con grande soddisfazione che UNICA-SVI comunica a tutti gli appassionati dell’attività venatori in Italia che, nella giornata del 10.01.2019 con la notifica alla Regione Campania è stato presentato il ricorso al TAR per il recupero del territorio destinato all’attività venatoria regionale.

Solamente a conclusione di un percorso difficile fatto di ricalcoli delle superfici eseguito da Studi Tecnici specializzati e successivamente da consulenze legali che hanno richiesto un notevole impegno economico che è stato possibile raggiungere questo obiettivo.

Tutto ciò si è potuto concretizzare anche e soprattutto grazie a tutti coloro che in questi anni hanno creduto in noi e ci hanno supportato con i loro contributi.

E’ stata scelta la Regione Campania per iniziare tale opera di recupero del territorio poiché, oltre ad essere la Regione dove il Sindacato è nato, è risultata una tra le regioni italiane dove il territorio venabile è altamente al di sotto delle percentuali stabilite dalla legge.

Certi di un risultato positivo, successivamente, adottando come modello quello Campano, lo stesso ricorso sarà presentato per tutte le altre regioni.

Ringraziando i nostri sostenitori e tutti quelli che vorranno supportarci nel prossimo futuro, come sempre un “in bocca al lupo!” a tutti.

Mauro Panella
Sindacato Venatorio Italiano – Unica

RIPRODUZIONE VIETATA anche parziale senza il consenso scritto dell'editore   -   © acaccia.com   -   Tutti i diritti riservati. All rights reserved.

Leggi anche gli altri articoli di Cronaca

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Regole di comportamento per i commenti. Vengono cestinati commenti fuori tema, provocatori, privi del dovuto rispetto per le opinioni altrui, con contenuti maleducati o offensivi e non in linea con il tenore della discussione, insieme a tutti i messaggi provenienti da indirizzi irregolari. Non è consentito pubblicare link terzi e scrivere testi in stampatello. L'attività dei moderatori è insindacabile e inappellabile compresa la chiusura dei commenti e il blocco di un utente. La pubblicazione di un commento implica l'automatica accettazione di queste regole e delle norme "Nota legale" del giornale.
Per inserire un'immagine personale, registrarsi con lo stesso indirizzo email al sito: http://it.gravatar.com