Piemonte: i fan di Elisa Perrone contro Marco Navarro e Eleonora Peruzzi

Eleonora Peruzzi, educatrice cinofila laureata con all’attivo molti anni di esperienza e Marco Navarro, un professionista serio, già giornalista per la RAI e da una vita nel mondo della caccia che conta, presi di mira dagli “amici” di Elisa Perrone, la giovane cacciatrice ligure divenuta tristemente famosa per i biechi attacchi degli animalisti nei suoi confronti, con minacce e insulti.

La colpa di Eleonora e Marco, collaboratori della nostra testata, secondo i sostenitori di Elisa Perrone, quella di aver scritto due articoli dedicati alla giovane ragazzina con la passione della caccia, esprimendo in uno sentimenti di prudenza e vicinanza (Eleonora Peruzzi) e di dubbio legittimo (Marco Navarro).

I fan più accaniti della Perrone, fonti accreditate ci fanno sapere, che avrebbero inviato una serie di messaggi privati a chi aveva commentato il link di Facebook. Il testo del messaggio: – mi dispiace vedere che anche tu hai commentato o messo mi piace a questo articolo spazzatura che attacca senza motivo Elisa Perrone che è la nuova madrina della caccia italiana. Chi ha scritto l’articolo è una persona senza sentimenti perché Elisa non va attaccata e loro vogliono solo prendere il suo posto. Se non toglierai il commento o il mi piace non saremo più amici su Facebook.

Ad onor di cronaca bisogna anche segnalare che in molti hanno commentato l’articolo di Marco Navarro esprimendo totale appoggio e unità di vedute al nostro editorialista: – bravo Marco, con parole semplici hai detto ciò che gran parte dei cacciatori italiani pensa da tempo… ma non ha il coraggio di dire -.

Alberto Pozzatini

RIPRODUZIONE VIETATA anche parziale senza il consenso scritto dell'editore   -   © acaccia.com   -   Tutti i diritti riservati. All rights reserved.

Leggi anche gli altri articoli di Cronaca

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Regole di comportamento per i commenti. Vengono cestinati commenti fuori tema, provocatori, privi del dovuto rispetto per le opinioni altrui, con contenuti maleducati o offensivi e non in linea con il tenore della discussione, insieme a tutti i messaggi provenienti da indirizzi irregolari. Non è consentito pubblicare link terzi e scrivere testi in stampatello. L'attività dei moderatori è insindacabile e inappellabile compresa la chiusura dei commenti e il blocco di un utente. La pubblicazione di un commento implica l'automatica accettazione di queste regole e delle norme "Nota legale" del giornale.
Per inserire un'immagine personale, registrarsi con lo stesso indirizzo email al sito: http://it.gravatar.com