Ravenna: animalisti contro cacciatori, condannati a risarcire migliaia di euro

Il giudice del Tribunale di Ravenna, dott.ssa Cecilia Calandra, non ha avuto dubbi: ha condannato cinque animalisti al risarcimento del danno ed a prestare impiego volontario in aziende specializzate nella pulizia delle scritte che imbrattano la nostra bella Italia.

I cinque animalisti infatti provenienti da varie province d’Italia, avevano imbrattato con scritte ingiuriose due abitazioni di cacciatori e danneggiato una casetta dell’Ambito territoriale di caccia. Ieri, come scrive il Resto del Carlino: – tutti e cinque gli animalisti alla sbarra, attraverso i loro legali (Francesco Damiani e Lara Piva) hanno chiesto di potere risarcire il danno – in totale qualche migliaio di euro – per potere essere così messi alla prova con un lavoro di pubblica utilità in modo tale da estinguere il reato.

L’udienza per la convalida del provvedimento a luglio 2019. Quando gli animalisti dovranno dimostrare di aver risarcito le parti civili e di aver provveduto a svolgere la manodopera gratuita in modo tale da poter chiedere l’estinzione del reato.

Alberto Pozzatini

Ph.: Archivio

 

RIPRODUZIONE VIETATA anche parziale senza il consenso scritto dell'editore   -   © acaccia.com   -   Tutti i diritti riservati. All rights reserved.

Leggi anche gli altri articoli di Cronaca

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Regole di comportamento per i commenti. Vengono cestinati commenti fuori tema, provocatori, privi del dovuto rispetto per le opinioni altrui, con contenuti maleducati o offensivi e non in linea con il tenore della discussione, insieme a tutti i messaggi provenienti da indirizzi irregolari. Non è consentito pubblicare link terzi e scrivere testi in stampatello. L'attività dei moderatori è insindacabile e inappellabile compresa la chiusura dei commenti e il blocco di un utente. La pubblicazione di un commento implica l'automatica accettazione di queste regole e delle norme "Nota legale" del giornale.
Per inserire un'immagine personale, registrarsi con lo stesso indirizzo email al sito: http://it.gravatar.com