Udine: canale in secca, animalisti vogliono trasferire le anatre

A Udine, come ogni anno, la roggia cittadina, una canale che attraversa il centro città e che viene alimentato dalle acque del torrente Ledra, è in secca. Questo per permettere i lavori di ordinaria manutenzione dell’alveo e delle condotte.

Il normale decorso dell’acqua che alimenta il canale cittadino, gestita dal Consorzio Ledra – Tagliamento, verrà ripristinato il 20 marzo prossimo. Ma nel frattempo gli animalisti locali, grazie al can can mediatico creato dal blogger Marco Belviso, de il PerbenistaFVG.it (registrato da Marco Belviso il 15 gennaio 2014 alle ore 12:25 e 47 secondi e rinnovato sempre dallo stesso Marco Belviso il 31 gennaio 2019 alle ore 00:56 e 40 secondi) che unitamente all’attività di titolare del dominio è anche responsabile dell’ufficio stampa del Sindaco di Udine, in quota Lega Nord, Pietro Fontanini, hanno posto l’accento sulla possibilità di catturare e trasferire le anatre della specie Germano Reale, che sono dotate di ali, altrove.

In un’oasi o in un giardino privato, come riporta lo stesso Messaggero Veneto nelle pagine locali dove racconta di una signora che, impietosita, si è letteralmente impossessata di un’anatra e l’ha condotta in una proprietà privata, incurante della legge 157/92 che vieta espressamente tali comportamenti.

La notizia, che ha fatto ben presto il giro del web, ha riscosso l’ilarità generale: i biologi e gli esperti, capitanati dalla veterinaria Giulia Corsini, hanno posto l’accento sul fatto che catturare un animale selvatico dotato di ali sia una vera e propria scemenza, dato che la cattura creerebbe un sicuro trauma nervoso all’animale. Che in autonomia può volare, senza alcun problema, cercando nuovi habitat dove vivere.

Redazione aCaccia.com

 

RIPRODUZIONE VIETATA anche parziale senza il consenso scritto dell'editore   -   © acaccia.com   -   Tutti i diritti riservati. All rights reserved.

Leggi anche gli altri articoli di Cronaca

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Regole di comportamento per i commenti. Vengono cestinati commenti fuori tema, provocatori, privi del dovuto rispetto per le opinioni altrui, con contenuti maleducati o offensivi e non in linea con il tenore della discussione, insieme a tutti i messaggi provenienti da indirizzi irregolari. Non è consentito pubblicare link terzi e scrivere testi in stampatello. L'attività dei moderatori è insindacabile e inappellabile compresa la chiusura dei commenti e il blocco di un utente. La pubblicazione di un commento implica l'automatica accettazione di queste regole e delle norme "Nota legale" del giornale.
Per inserire un'immagine personale, registrarsi con lo stesso indirizzo email al sito: http://it.gravatar.com